Ingredienti per quattro persone:

.olio extravergine d'oliva
.sale
.zucchero
.pepe nero
.uno spicchio d'aglio
.qualche foglia di basilico
.due foglie di menta
.parmgiano qb
.320g di fusilli
.due fette di salmone
.150 g di pomodorini                      


Preparazione:

In un frullatore frullate pomodorini, olio, basilico, menta, sale qb, un cucchiaino di zucchero, pepe nero qb e quattro cucchiai di parmigiano: create una polpa omogenea. In una padella versate un filo d'olio e fate soffriggere uno spicchio d'aglio per due minuti, dopo di che toglietelo ed aggiungete in padella ciò che avete frullato. Fate insaporire in padella per circa 10 minuti (potete farlo mentre l'acqua della pasta bolle e poi  mentre la pasta cuocerà). Le vostre fette di salmone sono molto semplici da pulire, dovrete eliminare semplicemente la pelle esterna e separare la polpa dalla lisca.. e poi tagliate la carne a cubetti! Scolate la pasta al dente ed aggiungetela in padella assieme al salmone.. fate saltare in padella e poi servite!!!!




Ingredienti per quattro persone: 


  • olio extravergine d'oliva 
  • sale fino e grosso 
  • pepe nero 
  • peperoncino fresco 
  • prezzemolo qb 
  • spicchio d'aglio
  • cipolla 
  • 800 g di fagioli cannellini 
  • 320 g di spaghetti 

Preparazione: 
In una padella fate insaporire l'olio con uno spicchio d'aglio in camicia per due minuti, dopo di che togliete l'aglio, aggiungete la cipolla pulita e tagliata a julienne. Fate imbiondire per un paio di minuti poi unite i cannellini già cotti in scatola. Nel caso usaste i cannellini secchi, occorre tenerli a bagno per una notte intera e successivamente sobbollirli per tre-quattro ore a fiamma bassa. Saltate in padella i cannellini, salate, pepate e condite con peperoncino; ora frullateli aggiungendo un bicchiere d'acqua calda ed un filo d'olio evo in modo da creare un bella crema omogenea. In caso aveste una crema troppo spessa, preoccupatevi di allungarla con un poco d'acqua. Passate la vostra crema in un colino in modo tale da eliminare le bucce e renderla ancora più liscia e piacevole. Cuocete gli spaghetti in acqua salata, poi scolateli ed uniteli alla crema: spolverate con prezzemolo tritato.







Ingredienti per quattro persone:
.olio evo
.sale
.pepe bianco
.peperoncino fresco (anche il polvere va bene)
.prezzemolo tritato
.2 spicchi d'aglio
.1 scalogno
.1 carota
.olive taggiasche qb
.due fette spesse circa 2-3 cm di pesce spada
.4 scampi
.2 totani
.2 cuori di bue
.320 g di spaghetti


Preparazione:
Prendete una bella padella ampia, versate dell'olio e soffriggete due spicchi d'aglio tritato, le olive taggiasche tritate, un po' di prezzemolo tritato e il peperoncino; dopo due-tre minuti aggiungete i cuori di bue tagliati a cubetti e i totani tagliati a pezzettini, salate, pepate e proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 30 minuti.  Per chi non fosse pratico nel pulire i totani, ecco come fare: per questo passaggio preferisco postarvi il link di un altro sito che tra parole e immagini spiega semplicemente come compiere questa operazione alla perfezione.. http://www.passionepesce.it/ricette/pulire-i-calamari-o-totani/. Ora sciacquate sotto acqua corrente gli scampi, poi sbollentateli per due minuti in una pentola piena d'acqua e sale, apriteli e prelevate la polpa, tritatela e mettetela da parte. L'acqua degli scampi andrà unita all'acqua di cottura degli spaghetti. Mettete da parte, insieme alla polpa degli scampi, anche il pesce spada che dev'essere sciacquato sotto l'acqua corrente, privato della pelle e tagliato a cubettini piccoli. Ora occupiamoci di un lavoro molto particolare che darà sapore e colore al vostro piatto: un fumetto di pesce. In una padella posizionate i resti degli scampi (quindi testa, guscio, coda), uno scalogno intero, qualche rametto di prezzemolo e una carota sbucciata.. accendete la fiamma e fate arrosticciare i vari ingredienti, quando inizieranno a bruciacchiare copriteli con acqua ghiacciata o i classici pezzi di ghiaccio per bevande in modo tale che lo sbalzo termico trasferisca il colore rosato degli scampi all'acqua che si andrà a sciogliere. Da quando mettete l'acqua ghiacciata fate passare 30 minuti; ricavate quindi l'acqua colorata ed unitela ai totani in padella. Scolate gli spaghetti al dente ed uniteli saltandoli in padella con la polpa degli scampi, il pesce spada, il prezzemolo e un tocco finale di olio evo.






Ingredienti per quattro persone:

  • olio evo 
  • sale 
  • pepe bianco
  • olive taggiasche 
  • 1 spicchio d'aglio 
  • prezzemolo tritato 
  • peperoncino fresco 
  • 100 g pomodorini datterini 
  • 320 g di pasta
  • Polpa di granchio congelata 

Preparazione: 
In una padella con un filo d'olio evo rosolate per due minuti uno spicchio d'aglio, aggiungete poi i datterini tagliati a metà, il peperoncino fresco tiritato e le olive snocciolate e tritate. Togliete l'aglio e condite con pepe e sale; passati circa 10 minuti aggiungete la polpa di granchio tagliuzzata e continuate la cottura per dieci minuti. Una volta cotta la pasta, scolatela ed unitela al condimento terminando il piatto con un filo d'olio extravergine e del prezzemolo tritato!!! Un piatto semplice e gustoso!

Ingredienti per quattro persone:

.olio
.origano
.sale
.pepe nero
.basilico
.peperoncino fresco o in polvere
.mollica di pane
.250 g di mozzarella
.1 peperone
.1 melanzana
.1 zucchina
.300 g di pasta




Preparazione:


Tagliate a quadretti tutte le verdure indicate negli ingredienti, naturalmente si tratta di una pasta che possiamo preparare anche senza possedere proprio tutte le verdure, e sistematele in una teglia oliata. Condite con origano, basilico, pepe, sale, peperoncino e mollica di pane; fate cuocere in forno per  minuti a 200°. Cuocete la pasta e scolatela molto al dente (vi consiglio di mischiare delle paste diverse per creare un piatto molto spiritoso e carino esteticamente), unitela alle verdure e alle mozzarelle tagliate a pezzetti. Ripassatela in forno ancora per  minuti e poi servite.





Ingredienti per quattro persone:
sale
.peperoncino in polvere
.prezzemolo tritato
.pepe bianco
.pane raffermo (da frullare o mollica di pane)
.4 peperoni cruschi secchi
.olive taggiasche
.100 g di pomodorini
.1 spicchio d'aglio
.gambi di prezzemolo
.1 limone
.4 tranci di salmone                                                                                               






                                
                                                                                                                                             


Preparazione:
Per prima cosa dovete marinare i tranci di salmone, metteteli in un contenitore e marinateli con zeste di   limone, gambi di prezzemolo spezzettati, e poco succo di limone. Procedete con la marinatura per 20-30 minuti. Frullate delle fette di pane raffermo insieme a prezzemolo, peperoni cruschi secchi, olive taggiasche in modo da ottenere croccante mollica di pane; salate e pepate. In una padella versate un filo d'olio evo, aggiungete il peperoncino in polvere (dolce o forte in base ai gusti) e fate soffriggere questa mollica di pane per qualche minuto. Mettete da parte la mollica ed ora nella stessa padella versate un filo d'olio e fate soffriggere uno spicchio d'aglio tritato, aggiungete poi i pomodorini e fate cuocere per 10-15 minuti; dopo di che spegnete il fuoco. Ora tagliate dei fogli di carta da forno della dimensione ideale per creare un cartoccio al vostro trancio di salmone. Su ognuno di questi quattro fogli metterete un trancio di salmone salato, pepato e ricoperto dai pomodorini e poi dalla mollica di pane croccante saltata in padella. Accartocciate e fate cuocere per 5 minuti a 200° in modo che rimanga molto morbido all'interno.


Volete sapere come sfilettare questo pesce? Ecco qui qualche dritta!
.Squamate il pesce da entrambi i lati aiutandovi con un coltello e procedendo in senso inverso rispetto alle squame
.Tagliate le pinne con delle forbici
.Praticate un'incisione sul dorso del pesce e sfilettatelo premendo il coltello contro la lisca per sprecare meno salmone possibile
Arrivate a sfilettare sino alle branchie e tagliate la testa del salmone; dall'altra parte arrivate sino alla coda
.Ottenuto il vostro primo filetto, ripetete le medesime operazioni per ottenerne un secondo
.Per terminare, togliete le eventuali spine con una pinza!






Ingredienti per 6 persone:

.200 g di savoiardi
.100 g di burro
.3 tazzina di caffè espresso
.3 cucchiai di zucchero
.3 tuorli
.500 g di mascarpone
.200 g di panna
.Cacao amaro q.b.




Preparazione: 
Sbriciolate i savoiardi frullando a scatti per non farli diventare polvere e metteteli in una ciotola. Aggiungete il burro sciolto e mescolate sino a quando non sarà bene amalgamato. Comprimete l'impasto in una teglia circolare per creare una base biscottata e bagnatela con due tazzine di caffè.
Infornate per 10 minuti a 180 gradi, a questo punto lasciate raffreddare.  
A parte create una fantastica crema mescolando in un primo momento i tuorli con lo zucchero e poi aggiungendo mascarpone, panna montata ed il caffè avanzato. Componete la cheescake mettendo la crema sulla base biscottata e lasciando riposare in freezer per un paio di ore. Prima di mangiare tirate fuori dal freezer per 15 minuti e completate con il cacao amaro. Buon appetito!!






Ingredienti per quattro persone:

.olio extravergine d'oliva
.sale fino
.origano
.pepe nero
.100 g di prosciutto cotto
.125 g di mozzarella
.50 g di salsa di pomodoro (giusto qualche cucchiaio per macchiare)
.1 melanzana nera lunga

                                                                      



 
Preparazione:

Pulire, pelare, lavare e tagliare a fette spesse 1 cm la melanzana, poi grigliate le fette e conditele con sale. Ora create dei carinissimi involtini molto semplici e saporiti disponendo sopra la fetta di melanzana del prosciutto cotto e qualche dadino di mozzarella.. condite il tutto con origano, sale e pepe nero ed arrotolate!!! Non vi occorre fermare gli involtini con degli stuzzicadenti, vi basterà posizionarli delicatemente in padella così mentre la mozzarella si scioglierà chiuderà anche l'involtino! Infatti ora procedete versando un filo d'olio evo in padella, soffriggendo uno spicchio d'aglio intero che dopo due minuti andrete a togliere ed infine aggiungete la salsa che dovrete condire con sale, pepe ed origano.                                                                                         Unite al condimento gli involtini, aggiungete un mestolo d'acqua, chiudete con un coperchio e fate cuocere per 15-20 minuti. Servite con basilico fresco a profumare il vostro carinissimo antipasto!!!





Ingredienti per quattro persone:
.olio evo
.sale
.peperoncino in polvere
.prezzemolo tritato
.pepe bianco
.pane raffermo (da frullare o mollica di pane)
.4 peperoni cruschi secchi
.olive taggiasche
.100 g di pomodorini
.1 spicchio d'aglio
.4 tranci di salmone
.1 limone
.gambi di prezzemolo

Preparazione: 
Per prima cosa dovete marinare i tranci di salmone, metteteli in un contenitore e marinateli con zeste di limone, gambi di prezzemolo spezzettati, e poco succo di limone. Procedete con la marinatura per 20-30 minuti. Frullate delle fette di pane raffermo insieme a prezzemolo, peperoni cruschi secchi, olive taggiasche in modo da ottenere croccante mollica di pane; salate e pepate. In una padella versate un filo d'olio evo, aggiungete il peperoncino in polvere (dolce o forte in base ai gusti) e fate soffriggere questa mollica di pane per qualche minuto. Mettete da parte la mollica ed ora nella stessa padella versate un filo d'olio e fate soffriggere uno spicchio d'aglio tritato, aggiungete poi i pomodorini e fate cuocere per 10-15 minuti; dopo di che spegnete il fuoco. Ora tagliate dei fogli di carta da forno della dimensione ideale per creare un cartoccio al vostro trancio di salmone. Su ognuno di questi quattro fogli metterete un trancio di salmone salato, pepato e ricoperto dai pomodorini e poi dalla mollica di pane croccante saltata in padella. Accartocciate e fate cuocere per 5 minuti a 200° in modo che rimanga molto morbido all'interno. Buon appetito!!!!




Volete sapere come sfilettare questo pesce? Ecco qui qualche dritta!
.Squamate il pesce da entrambi i lati aiutandovi con un coltello e procedendo in senso inverso rispetto alle squame
.Tagliate le pinne con delle forbici
.Praticate un'incisione sul dorso del pesce e sfilettatelo premendo il coltello contro la lisca per sprecare meno salmone possibile
.Arrivate a sfilettare sino alle branchie e tagliate la testa del salmone; dall'altra parte arrivate sino alla coda
.Ottenuto il vostro primo filetto, ripetete le medesime operazioni per ottenerne un secondo
.Per terminare, togliete le eventuali spine con una pinza
Ingredienti per 4 persone:


.320 g di spaghetti

Per la marinatura:
.3 fette da 100 g di tonno fresco
.1 limone
.3 cucchiai di prezzemolo
.sale e pepe
.2 foglie di salvia
2 foglie di menta

Per il condimento:
.1 spicchio di aglio
.olio
.20 datterini
.sale e olio
.1 pizzico di peperoncino in polvere

Per il pesto:
.10 foglie di menta
.5 cucchiai di parmigiano
.mezzo bicchiere di acqua ( dose approssimativa)
.3 foglie di basilico
.sale e pepe
.olio q.b. (non troppo)


Preparazione:
1. Marinatura del tonno: lavate sotto l'acqua corrente il vostro tonno; mettetelo in una bacinella con un limone spremuto, il sale, il pepe, la salvia, due foglie di menta ed il prezzemolo. Deve marinare per massimo mezz'ora, sennò si cuoce troppo e dovete mescolare di tanto in tanto. Una volta marinato, togliete la lisca centrale e la sua pelle, che potrebbe render il sapore grasso. Ed infine tagliate a cubetti.
2. Pesto di menta: in un frullatore mettete i cucchiai di olio, il basilico, la menta rimante, il parmigiano, sale e pepe. Iniziate a frullare aggiungendo piano piano l'acqua; si creerà una salsina deliziosa che metterete in frigo a raffreddare per mezz'ora.

3. Preparazione sugo: in una casseruola mettete un goccio di olio con uno spicchio di aglio ad insaporire il fondo; aggiungete i datterini alzando la fiamma, salate, mettete il peperoncino e unite un po' di acqua per non farli attaccare; dopo dieci minuti di cottura si creerà un sughetto delizioso; spegnete la fiamma e scolate la pasta; mettetela nella padella e mescolate il tutto; aggiungete i cubetti di tonno e impiattate; solo a questo punto mettete sopra un cucchiaino del vostro pesto di menta che donerà freschezza al vostro piatto!!





Dal successo di Plants vs Zombies esce il nuovo capitolo di questo fantastico mini-gioco!
La PopCap ha ampliato i suoi orizzonti dandoci l'opportunità di giocare in varie mappe durante un entusiasmante viaggio nel tempo
Un avventura tutta da vivere e da giocare Gratuitamente!




Descrizione Google Play
*Offerta esclusiva! 65% di sconto sul potente Jalapeño. Solo questa settimana.*
“Plants vs. Zombies 2 è un gioco da avere assolutamente.” —CNET
“Non è soltanto bello, non è semplicemente fantastico, ma è un classico intramontabile.”
—NBCNews.com
“Un'esperienza entusiasmante e gratificante in ogni suo minimo particolare, proprio come l'originale.” —Kotaku
Gli zombi stanno... tornando! Ci siamo! Il seguito della celebre avventura strategica e carica d'azione arriva sui tablet e touch screen. Accompagna Dave il pazzo in questo folle viaggio dove conoscerai, accoglierai e distruggerai legioni di zombi dall'alba dei tempi fino alla fine dei giorni. Crea un esercito di nuove piante poderose, caricale al massimo con il Ricostituente e potenzia le tue difese con nuove e fantastiche possibilità per proteggere il tuo cervello. Sconfiggi gli zombi di tutti i mondi nel Party della Piñata per vincere fantastici premi. E questo è solo l'inizio! Il futuro cela molti misteri e zombi... miriadi e miriadi di zombi.
Caratteristiche del gioco
• Conosci nuove piante poderose che difenderanno il tuo cortile nei tuoi viaggi nel tempo
• Combatti contro dozzine di nuovi zombi
• Potenzia al massimo le tue amiche piante con salutari dosi di Ricostituente
• Scatena il potere delle tue dita e pizzica, colpisci e annienta gli zombi
• Supera sfide rompicapo che metteranno alla prova le tue abilità bombarda-zombi
• Affronta gli zombi di tutti i mondi nel Party della Piñata per ottenere premi
• Raccogli le chiavi per giocare a preziose missioni secondarie
• Accumula monete per acquistare potenzialità poderose
• Ottieni stelle che ti faranno scoprire nuovi mondi
• Connettiti a Game Services per sbloccare obiettivi e competere contro i tuoi amici nelle classifiche
• Attenzione! I polli zombi!
Lingue supportate: inglese, francese, italiano, tedesco, spagnolo, portoghese brasiliano
Requisiti:
• Richiede Android 2.3 (Gingerbread); ARMv7 da 1,0 Ghz o superiore; 1 GB di RAM
• Le funzionalità possono variare a seconda del dispositivo
Divertiti ancora di più con le nuove sorprese di Plants vs. Zombies:
Seguici su twitter.com/PlantsvsZombies
Vieni a trovarci su www.facebook.com/PlantsversusZombies
Visita il fantastico negozio di Plants vs. Zombies dove troverai magliette, peluche, gadget zombeschi e molto altro.
http://www.pvzstore.com
Altre app di PopCap:
Bejeweled® 2 – Accoppia gemme scintillanti dello stesso colore nel puzzle game n°1 al mondo.
Bejeweled Blitz – 1 minuto di divertimento senza fine!
Plants vs. Zombies™ – Divertiti con il successo bombarda-zombi, nato per PC e Mac, completamente ottimizzato per Android.
POPCAP TI RALLEGRA LA VITA
Seguici su twitter.com/PopCap
Vieni a trovarci su facebook.com/PopCap
Vieni a farci visita su PopCap.com
Resta sempre informato! Scopri le ultime novità di EA su offerte, aggiornamenti di gioco, suggerimenti e altro ancora…
Vieni a farci visita su eamobile.com/android
Seguici su twitter.com/eamobile
Clicca su Mi piace su facebook.com/eamobile
Guardaci su youtube.com/eamobilegames


Per ulteriori informazioni riguardo al sistema per servire pubblicità mirata e alla tecnologia analitica di terze parti utilizzati in questa applicazione e ai dati da loro raccolti, consulta l’Accordo di licenza con l'utente finale:
http://tos.ea.com/legalapp/mobileeula/IT/it/GM/
_________________________________________________________________
©2013 Electronic Arts Inc. Plants vs. Zombies è un marchio di Electronic Arts Inc.
Ingredienti per quattro persone:
.olio evo
.sale fino
.rosmarino
.pepe
.vino rosso qb                    
.1 kg di costine di maiale

Preparazione:

Marinate per 30 minuti (se potete anche di più) le costine di maiale in una ciotola contenente vino rosso, rosmarino e pepe. Una volta marinato cuocetelo in griglia e salate mentre è in griglia.. buon appetito!


Ingredienti per 4 persone:
§ 320 g di orecchiette
§    1.5 kg di cime di rapa
§    2 spicchi di aglio
§    peperoncino in polvere
§    olio
§    sale

Preparazione: Iniziamo la preparazione della nostra ricetta occupandoci della pulizia delle cime di rapa.. Dal ceppo delle rape togliete le foglie esterne rovinate; cercate di sfilare dai rami freschi  la parte più tenera delle foglie e mettetele in un recipiente in abbondante acqua fredda. Alla fine ci rimane in mano la cima con un lungo bitorzolo, tagliare via la parte dura del gambo, incidere a croce il restante e riporlo in un altro recipiente a lavare in abbondante acqua fredda. Una volta tolta per bene la terra che contengono, scolatele e preparatevi a sbollentarle in una grossa pentola con acqua bollente e salata insieme alle orecchiette. Le cime di rapa vanno messe a sbollentare qualche minuto prima delle orecchiette e poi una volta messe anche le orecchiette bisogna semplicemente aspettare il raggiungimento della cottura delle orecchiette. Mentre la pasta e le cime di rape proseguono la cottura in un padellino potete soffriggere l'aglio tritato con un po' d'olio e del peperoncino in polvere.. fate insaporire a fiamma bassa ed aggiungete uno-due cucchiai di acqua di cottura delle orecchiette, emulsionate l'olio con l'acqua in modo che si crei una sorta di cremina. Il peperoncino in polvere va gestito in base ai vostri gusti naturalmente. Scolate la pasta e le cime e condite il tutto con questo speciale olio in padella.. amalgamate e provate questa strepitosa pasta della tradizione meridionale!!! Davvero speciale! Potete servirla anche con parmigiano per pareggiare il gusto amaro delle cime nel caso qualcuno non amasse gusti troppo amari.



- Frequento agraria e sono una ferma e stressante sostenitrice della raccolta differenziata-

La popolazione umana cresce al ritmo di 80 milioni all’anno mentre la terra rimane costante nelle sue dimensioni e le foreste pluviali stanno scomparendo di parecchi ettari al minuto sebbene concediamo loro solo il 5% della superficie terrestre.
Questo forse è l’ultimo di milioni di articoli circa il riscaldamento globale, i suoi potenziali effetti sulla vita, le disastrose attività dell’uomo, il crescente disboscamento delle foreste eccetera eccetera eccetera. Però scrivo per ricordare che tutti gli organismi viventi sono irreversibilmente dipendenti dalle piante per la loro esistenza.
Perché? Perché le piante possiedono la capacità esclusiva di produrre ossigeno durante la conversione dell’energia luminosa in sostanze organiche indispensabili per la vita sia degli animali che dei vegetali. Allo stesso tempo esse  rimuovono la grande quantità di anidride carbonica prodotta da tutti gli organismi viventi. Non possiamo distruggere le piante perché verremmo soffocati anche noi da questa distruzione.

Ecco diversissime informazioni sulle relazione uomo-ambiente

1850: 1 miliardo gli uomini sulla Terra.
1920: 2 miliardi gli uomini sulla Terra.
1980: 4,48 miliardi gli uomini sulla Terra.
2025: 7,8 miliardi e più la popolazione mondiale stimata.

La specie umana aumenta e non può più pensare di continuare ad avere sempre lo stesso impatto sull'ambiente, ormai si è già distrutto l'equilibrio naturale che esisteva; per far sì che l'uomo riesca a sopravvivere sul pianeta oltre il XXI secolo deve assolutamente mettere al centro l'ambiente e l'importanza della sua biodiversità. 

I grossi impatti dell'uomo sull'ambiente sono molteplici, le paludi della California ne sono un esempio; già perché attualmente possiamo solo più ammirare il 5% delle paludi presenti 100 anni fa.



E se restassimo sempre in California, potremmo ammirare queste magnifiche immagini lungo la costa del Pacifico. Sono le sequoie sempervirens, alberi più alti al mondo che possono raggiungere anche i 100 m di altezza. A proteggere il 45% delle esistenti dalla corsa al disboscamento è il Parco nazionale di Redwood, dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'umanità e riserva della biosfera avendo ricunosciuto la ricchezza dell'ecosistema. 
     Troppo lontane le immagini della California?
Andiamo in Italia a vedere come si avvelena una terra fertile, un tempo terra felix.
                                             Cosa vi dice questo banner?

Visita www.laterradeifuochi.it, è la voce che da anni quotidianamente racconta e descrive la drammatica situazione dei roghi tossici nell'hinterland tra Napoli e Caserta…

Seguite questi video per vedere cosa succede in queste terre.



Per altre informazioni vi consiglio di seguire il programma Le Iene, e i numerosi speciali di varie reti su questa zona disastrata.  http://www.laterradeifuochi.it/ è invece il sito internet che raccoglie denunce, articoli e altri documenti più specifici su questi luoghi.

Informiamoci, non siamo indifferenti e nel nostro piccolo salvaguardiamo il nostro ambiente: non sprechiamo acqua, cibo, risorse, energia, pratichiamo la raccolta differenziata, scegliamo le persone giuste per risolvere questi problemi di morte.







Fonti:
“Introduzione alla biologia vegetale” di K. R. Stern, J. E. Bidlack, S.H.Jansky (McGraw-Hill). 
"Le idee della chimica" di Valituti, Tifi, Gentile, ed.Zanichelli.